TROVA SAGRE


CERCA PULISCI

sagredok

  • Palio della Marciliana in territorio padovano a Correzzola

    {chr}d{/chr}

    'La Marciliana in territorio padovano' trae ispirazione dal Palio della città di Chioggia che fa rivivere la vita medievale con la particolare storia della città lagunare legata al destino di Venezia.

  • Palio dello Sparviero al Castello di San Martino

    {chr}d{/chr}

    Nel comune di Cervarese santa Croce sorge l'antico Castello di San Martino in cui vengono rievocate le Cronache Carraresi.

  • Palio di Asti

    {chr}d{/chr}

    Il Palio di Asti è uno degli eventi più attesi del settembre astigiano.

  • Palio di Romano d'Ezzelino

    {chr}d{/chr}

    Tra storia, folclore, gastronomia e antiche tradizioni, Romano D’Ezzelino celebra il suo passato con una festa dedicata a una corsa unica nel panorama nazionale: il Palio di Romano infatti ha come protagonisti non i nobili cavalli bensì gli umili asini, simbolo di una cultura contadina che in questo angolo della provincia di Vicenza è ancora più viva che mai.

  • Palium Sancti Martini a Monteforte Irpino

    {chr}d{/chr}

    La città di Monteforte Irpino in provincia di Avellino festeggia il suo Santo patrono con il Palio di San Martino.

  • Rievocazione 'Alla Corte sul Lago' a Bolzano Novarese

    {chr}d{/chr}

    La prestigiosa residenza privata Borsini-Marietti apre i suoi cancelli sul parco ed i saloni esclusivamente per l'evento.

  • Rievocazione Storica del voto di Sant Abbondio o dei 12 Sabati

    {chr}d{/chr}

    Una Rievocazione Storica che si ripete ormai da anni.

  • SIGNA E’ FIERA – TERRA ED ACQUA, ALIMENTI PER LA CRESCITA

    {chr}d{/chr}

    La manifestazione “Signa è Fiera” nasce dalla tradizionale “Fiera di Settembre”: nell’anno di Expo 2015 Signa si ispira ai temi dell’Esposizione di Milano e “nutrire il Pianeta” diventa il filo conduttore della nuova Fiera, una vetrina espositiva per le maestranze del territorio e per dare nuovo impulso allo sviluppo del paese.

  • Uva e dintorni ad Avio

    {chr}d{/chr}

    Attrae ogni anno 20mila spettatori, anche grazie al ricco programma di intrattenimento, tra canti e poesie, spettacoli itineranti, giocoleria, sfilate in costume, mercatini di hobbisti e artigiani, dimostrazioni di falconeria, animazioni e scorci di vita medioevale, alla scoperta di mestieri dimenticati e antichi strumenti di lavorazione

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione